Liberi di essere speciali – FSE30377

Laboratori rivolti a studenti in situazione di rischio di abbandono scolastico.

Il progetto è rivolto a studenti con Bisogni Educativi Speciali e rientra tra gli interventi di formazione, orientamento e supporto per la promozione del successo personale e formativo finalizzati al contrasto del rischio di abbandono scolastico.

 

 

Progetti realizzati nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 – 2020
della Provincia autonoma di Bolzano, con il cofinanziamento dell’Unione europea –
Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Bolzano.

Destinatari

Il progetto è dedicato a studenti con Bisogni Educativi Speciali iscritti alla SSPG “Don Milani” dell’IPC Brunico e alla SSPG “E. Fermi” dell’IC Bolzano IV e nasce dalla richiesta delle Istituzioni Scolastiche e delle famiglie di attivare un percorso integrativo e specifico che faciliti, per questi ragazzi, non solo l’apprendimento scolastico, ma anche un processo di inclusione e integrazione nel contesto di appartenenza, riducendone così il rischio di abbandono scolastico.

Obiettivi

Favorire lo sviluppo personale e formativo degli studenti con Bisogni Educativi Speciali, migliorando il loro benessere sia dal punto di vista psico-fisico, nella dimensione individuale, che dal punto di vista sociale, nella dimensione delle relazioni e dell’integrazione.

Programma

Il progetto è strutturato in tre diversi percorsi:

PERCORSO NEWTON
È un percorso che lavora sui comportamenti, abitudini e situazioni del vivere quotidiano per una corretta forma di socializzazione. Si rivolge a studenti con disturbo dello sviluppo – spettro autistico. Il laboratorio utilizza il metodo ABA (Analisi del Comportamento Applicata) che si basa sull’uso dei principi della scienza del comportamento per la modifica di comportamenti socialmente significativi. Durante il percorso vengono individuati dei momenti in cui prevedere la presenza degli insegnanti, al fine di poter condividere osservazioni e considerazioni “in situazione” e fornire loro un feed back costante, per dotare anche il corpo docente delle strategie utili alla gestione del singolo studente e del gruppo.

PERCORSO EINSTEIN
È un percorso che utilizza, a favore di ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento, una didattica metacognitiva con impiego di strumenti compensativi, quali le mappe concettuali e software didattici specifici che danno la possibilità di informarsi, apprendere e comunicare senza necessariamente dipendere da un mediatore. Si vuole rendere autonomo lo studente nello studio e promuovere, partendo dalla relazione positiva, la sua motivazione all’impegno scolastico. È importante per il successo del laboratorio che lo studente sappia incrementare la capacità di automonitoraggio del lavoro e dei propri successi, favorendo lo sviluppo di consapevolezza sui propri punti di forza, con la giusta attenzione che meritano anche le competenze emotivo-relazionali.

PERCORSO DI FORMAZIONE INDIVIDUALIZZATA
È un percorso individuale per far fronte a specifiche necessità di apprendimento, attivato secondo modalità e tempistiche adatte a studenti e Istituto. L’obiettivo è di personalizzare i contenuti aiutando gli studenti a focalizzare l’attenzione sui propri punti deboli e i propri punti di forza, in particolare in tema di life skills.

Referente Cieffe