Mediatore Culturale

Corsi professionalizzanti

L’obiettivo principale è quello di congiungere i fabbisogni emergenti della società e delle aziende trentine con il bisogno delle persone disoccupate di colmare quei gap di competenza che impediscono loro un efficace inserimento/ reinserimento lavorativo.

OBIETTIVI

Obiettivo principale è quello di congiungere i fabbisogni emergenti della società e delle aziende trentine con il bisogno delle persone disoccupate di colmare quei gap di competenza che impediscono loro un efficace inserimento/ reinserimento lavorativo.
Le aree di competenza– obiettivo del percorso sono:

  • Analisi e gestione dei fenomeni migratori sia da un punto di vista sociologico sia dal punto di vista  della normativa vigente in tema di immigrazione;
  • Sviluppo nei partecipanti di competenze nella gestione dei processi comunicativi e di mediazione fra culture ed approcci diversi;
  • Organizzazione e applicazione nei contesti di riferimento delle politiche di cooperazione e mediazione culturale;
  • Sensibilizzazione al tema della sicurezza e della parità non solo di genere;
  • Valorizzazione delle competenze e potenzialità dei partecipanti in rapporto al mercato del lavoro per essere protagonisti del proprio apprendimento e del proprio sviluppo professionale.

CONTENUTI DEL CORSO

  • Avvio del percorso e lavoro di gruppo
  • Sicurezza nei luoghi di lavoro e pari opportunità
  • La lettura del territorio: i processi di migrazione
  • Legislazione nazionale in materia di immigrazione
  • Comunicazione e mediazione culturale
  • La ricerca attiva del lavoro
  • Intervento di coordinamento per l’inserimento in azienda
  • Tirocinio di 152 ore

CERTIFICAZIONI

  • Attestato di frequenza
  • Attestato di sicurezza

ISCRIZIONI ENTRO IL 25/02/2019!

Referente Cieffe

Sussidi

  • fornitura buono pasto per le ore d’aula
  • trasporto pubblico gratuito per la tratta domicilio/residenza - sede del corso

Quota di partecipazione: € 3.000,00
Il costo può essere coperto al 100% con voucher erogato dall’Agenzia del Lavoro.
Cauzione: € 50,00