Un Futuro da Coltivare

Corso per il rafforzamento delle competenze e l'accompagnamento al lavoro

I destinatari sono persone che vivono in situazione di disagio prese in carico dai servizi sociali competenti ed esprimono una pluralità di bisogni. Sono giovani che non studiano e non lavorano o lavorano solo saltuariamente.

Destinatari

I destinatari del progetto sono giovani disoccupati residenti nelle zone limitrofe di Trento, che si trovano in situazioni di disagio personale e/o familiare o richiedenti asilo.

Obiettivi

Il progetto ha l’obiettivo di far acquisire competenze concrete spendibili nel mondo del lavoro agricolo e rinforzare alcune competenze trasversali necessarie per la persona, il lavoratore e il cittadino. L’obiettivo del corso è il raggiungimento di competenze di natura tecnica, legate alla gestione del verde nelle sue diverse forme, e di competenze socio-relazionali, legate alla crescita personale e sociale. Verranno utilizzati gli spazi, i terreni, i frutteti, gli orti e le coltivazione delle erbe aromatiche di Villa Rizzi per applicare le conoscenze teoriche, per renderle pratiche, permettendo ai partecipanti di essere protagonisti del percorso di formazione. Le competenze acquisite saranno spendibili in vivai, serre, cantine vinicole, aziende orticole, frutticoltori e consorzi.

Programma

Il corso prevede:

  1. lezioni teoriche in aula, sia tecniche che riguardanti le competenze socio-relazionali;
  2. lezioni pratiche: laboratori per esercitare le competenze e le conoscenze apprese durante le lezioni teoriche;
  3. tirocinio in azienda: dopo la formazione, il tirocinio è il trampolino di lancio per un’effettiva messa alla prova nel mondo del lavoro, in vista di un reale inserimento:
  4. ore di formazione e supporto individualizzato: per dare la possibilità ad ogni partecipante di conoscersi meglio, di approfondire alcune tematiche nelle quali mostra più fragilità, per lavorare e superare al meglio i propri limiti e valorizzare al meglio le proprie risorse.

Referente Cieffe